you reporter

Adria

La croce al merito alle vittime della Coimpo

La cerimonia di consegna questa mattina al Quirinale da parte del presidente Mattarella ai familiari delle vittime

La croce al merito alle vittime della Coimpo

01/05/2022 - 16:04

Un primo maggio di commozione per la comunità adriese, rappresentata a Roma dai familiari delle vittime della Coimpo, premiati, nel corso della Festa dei lavoratori al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con la croce alla memoria per il lavoro. In quella drammatica mattina del 22 settembre 2014 nel sito industriale di via America persero la vita Nicolò Bellato 28 anni di Adria; Marco Berti 47 anni, di Mardimago di Rovigo; Giuseppe Baldan 47 anni di Campolongo Maggiore nel veneziano; Paolo Valesella 48 anni di Adria.

Questa mattina al palazzo del Quirinale, nel Salone delle Feste, la cerimonia è stata aperta dagli indirizzi di saluto del presidente dell'Associazione Nazionale Lavoratori Anziani, Edoardo Patriarca, del presidente della Federazione Nazionale Maestri del Lavoro, Elio Giovati, del presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, Maurizio Sella e del Presidente dell'Inail, Franco Bettoni. Hanno quindi preso la parola il direttore generale dell'Inail, Andrea Tardiola e il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Andrea Orlando. Al termine, il presidente della Repubblica, ha pronunciato un discorso.

Erano presenti il presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, la vicepresidente del Senato della Repubblica,  Anna Rossomando, il Giudice Costituzionale, Giulio Prosperetti, esponenti del Governo e del Parlamento, autorità civili, rappresentanti delle associazioni imprenditoriali e di realtà territoriali e sociali. In precedenza, nel Salone degli Specchi, il Ministro Orlando, coadiuvato dal consigliere direttore dell'Ufficio per gli affari giuridici e le relazioni costituzionali della presidenza della Repubblica, Daniele  Cabras, aveva consegnato le decorazioni  della "Stella al Merito del Lavoro" ai nuovi Maestri del Lavoro, uno per ogni  Regione. Gli altri Maestri verranno insigniti nelle Prefetture di tutta Italia. Il presidente Mattarella ha inoltre disposto la deposizione di una corona di fiori al monumento dedicato alle vittime sul lavoro in piazza Giulio Pastore, davanti alla sede dell'Inail di Roma.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl