you reporter

Occhiobello

Una comunità in lutto per Andrea

E' mistero sulla morte del cuoco e pizzaiolo tornato da poco dal Brasile. Si attende l’autopsia. I funerali non sono stati ancora fissati. Lascia un vuoto enorme tra chi lo conosceva e amava.

114352

La notizia della morte improvvisa di Andrea Rossi, il cuoco e pizzaiolo morto tra sabato e domenica per motivi ora al vaglio dei medici legali dell'Ulss 5, ha creato sconcerto e incredulità nel comune di Occhiobello, dove Andrea era molto conosciuto.

Secondo le prime ricostruzioni, il giovane aveva trascorso la serata con amici in un locale, per poi rientrare ad Occhiobello a notte fonda. Non tornava spesso a Occhiobello il giovane e quando lo faceva aveva sempre voglia di vedere i suoi amici.

Dopo aver salutato il nonno ed aver scambiato qualche battuta con lui, sarebbe poi andato a dormire. In tarda mattinata, verso le 14, visto che il giovane non si svegliava, il nonno con cui viveva, insieme alla mamma Monica Bellinati in via Roma, ha cercato di svegliarloMa invano.

Andrea Rossi, che aveva compiuto 33 anni il 12 febbraio era molto conosciuto ad Occhiobello, come un ragazzo semplice e molto gioviale. Dopo essersi diplomato al liceo classico, aveva conseguito alcune specializzazioni in arte grafica ed aveva anche frequentato alcuni corsi per pizzaiolo.


Al momento non è ancora stata fissata la data del funerale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl