you reporter

Salara

“Invasione” di carri e maschere a Salara

Centro di Salara gremito per il Carnevale, ecco i vincitori delle varie categorie.

Carnevale di primavera da tutto esaurito domenica 8 aprile a Salara. Dopo due rinvii a causa del maltempo la sfilata dei carri allegorici, dei gruppi mascherati e delle maschere singole ha finalmente potuto “occupare” lo spazio della piazza e delle vie del centro di Salara, per un pomeriggio all’insegna del colore e del divertimento.

Massiccia la presenza dei salaresi all’evento, ma registrate partecipazioni numerose anche da Ficarolo, Gaiba, Trecenta, fino all’altra sponda del Po con Stellata, Felonica e Sermide. Il tutto grazie anche alla partecipazione di dieci carri allegorici, cinque dei quali proprio dai paesi limitrofi: due da Trecenta e ben tre da Ficarolo, che hanno così potuto mostrarsi nella propria bellezza ed originalità anche a Salara.


Un duro lavoro per la giuria di quest’anno, composta dal vicesindaco Alessio Bellotti, da Marcella Castiglieri e da Massimiliano Furini, che al termine della sfilata hanno incoronato Re del Carnevale “La gondula dal sgol”, una simpatica rivisitazione della gondola veneziana con lo spettacolo in parodia del volo della colombina, tramutato nel polesano “volo dal piton”. Per quanto riguarda invece la gara dei carri ospiti di Ficarolo e Trecenta, i genitori della Parulara con Disney Parular Magic hanno conquistato il trofeo “Amici del Carnevale di Salara”. Per la categoria Gruppi mascherati, hanno raggiunto il podio gli animali del circo guidati dalla loro simpatica Moira Orfei. Il titolo di miglior maschera è andato alla coppia Barbara e Enrico Azzolini, travestiti da iella e dea bendata.

Anche per questa edizione il carnevale in piazza è stato reso possibile dalla sinergia tra le varie associazioni del paese, coordinate dalla consulta delle associazioni presieduta dall’assessore Linda Zanforlin, che ha visto il nuovo ingresso, quest’anno, del neocostituito comitato carnevale, presieduto da Dario Ganzarolli. Hanno partecipato Pro loco e centro sociale Il Tiglio con il punto ristoro che offriva crostoli e pinzin, il Fotoclub Salara, che ha immortalato volti e momenti della giornata, il comune con il patrocinio all’iniziativa, così come diversi volontari e le attività commerciali locali. L'animazione è stata curata dal gruppo Corazon Latino, assieme ai Giovani di Salara.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl