you reporter

Stienta

Festa del Pensionato a Stienta: "Rilanciamo l'identità degli anziani"

Presente anche il sindaco Cristiano Corazzari. Oltre 150 partecipanti alla conviviale

Festa del Pensionato a Stienta <br/> "Rilanciamo l'identità degli anziani"

Si è tenuta domenica a “Le 4 lamiere” di Zampine di Stienta, la Festa del pensionato dell’Alto Polesine, promossa dalla Lega intercomunale del Sindacato pensionati italiani della Cgil. Sono intervenuti il sindaco di Stienta, Cristiano Corazzari, che ha portato i suoi saluti, Giuseppe Zogno, segretario della Lega intercomunale dello Spi-Cgil di Occhiobello e Daniela Argenton, segretaria generale dello Spi-Cgil di Rovigo. E’ seguito poi un incontro conviviale al quale hanno partecipato ben 150 persone.
“Se guardiamo a questi anni di crisi - ha detto Giuseppe Zogno, rivolgendosi ai presenti - la figura del pensionato è stata una forma di sostegno verso i figli che hanno subito in profondità i drammi della crisi con i massicci licenziamenti. L’anziano ha saputo risparmiare negli anni ed oggi è stato ed è un sostegno alla famiglia. Inoltre le persone anziane sono spesso impegnate nel volontariato, in aiuto a chi sta male, dove lo stato non arriva, come facciamo noi nelle nostre Leghe Spi. Vogliamo rilanciare l’identità della persona anziana. Del resto noi siamo la loro memoria, la loro storia e senza memoria non si entra nel futuro”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl