you reporter

Stienta

Quei bravi pedoni degli alunni della primaria

Il progetto portato avanti dalla Polizia locale intercomunale di Stienta e Occhiobello nella primaria "Amore e verità".

Sicurezza ed educazione stradale per i bambini della scuola primaria “Amore e verità” di Stienta. Quest’anno come richiesto dal corpo docente e in accordo con l’amministrazione comunale, è stato organizzato un corso di educazione stradale per i bambini della scuola primaria, gestito direttamente della Polizia locale, che in fasi successive ha coinvolto tutti gli alunni, dalla prima alla quinta classe, che si sono dimostrati entusiasti e molto curiosi con domande continue e racconti di esperienze personali. Lo scorso martedì mattina i bambini delle cinque classi suddivisi in gruppi, accompagnati dagli agenti del corpo intercomunale di Polizia locale Occhiobello-Stienta e dalle loro maestre, hanno percorso a piedi un itinerario dalla scuola al parco di via Gramsci e ritorno che ha implicato anche l’attraversamento del centro del paese.

Durante il tragitto, con l’ausilio degli agenti Marco Gherardi, Serena Franco e Fabia Caselli, sono stati illustrati i cartelli stradali appositamente predisposti lungo il percorso e la segnaletica orizzontale; poi sotto la supervisione della Polizia locale i piccoli, ad uno ad uno, hanno attraversato la strada sulle strisce pedonali mettendo così in pratica quanto spiegato in classe. Nel percorso hanno osservato la segnaletica stradale e imparato i segnali manuali che un agente può impartire nella gestione del traffico stradale. Simpatico e curioso il saluto inviato alla centrale operativa da parte dei bambini della classe seconda, attraverso la radio della vettura di servizio. L’uscita sul territorio è stata la fase conclusiva di una serie di lezioni teoriche di educazione stradale che l’agente Marco Gherardi ha tenuto in aula a partire dalla classi prime e fino alla classe quinta grazie al coordinamento dell’insegnante referente di plesso Silvia Dalbuoni.

Anche il primo cittadino Enrico Ferrarese e l’assessore all’istruzione Marco Franchi hanno partecipato seguendo le attività della mattinata con i ragazzi ed alla fine del tour hanno consegnato ad ogni studente un attestato di bravo pedone, ricordando loro l’importanza dell'educazione e della sicurezza sulla strada. “Ottima iniziativa, senz’altro da ripetere e per la quale ringraziamo il corpo di polizia locale associata e applaudiamo l'intesa con la scuola” afferma il sindaco Ferrarese. “I bambini hanno accolto e vissuto questa iniziativa con entusiasmo, interesse e sono riusciti ad apprendere i contenuti fondamentali che formano un bravo cittadino” conclude Franchi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl