you reporter

La vostra Voce

Bagnolo di Po tra energie rinnovabili e investimenti per il futuro

Il sindaco Pietro Caberletti, il vice Amor Zeri e l'assessore Chiara Magaraggia parlano di Bagnolo di Po

Bagnolo di Po tra energie rinnovabili e investimenti per il futuro

Da sinistra Amor Zeri, Chiara Magaraggia e Pietro Caberletti

"La vostra Voce" sbarca a Bagnolo di Po, paese altopolesano che da quattordici anni ha un solo sindaco: Pietro Caberletti. E cominciamo proprio dal primo cittadino e dalla sua giunta, composta dal vicesindaco Amor Zeri e dall'assessore Chiara Magaraggia, a parlare di Bagnolo.

Certo non lo si può fare con la minoranza, visto che qui è assente. Una sola lista, quella di Caberletti, nel 2014, per i voti dei cittadini di Bagnolo di Po. "In questi anni abbiamo investito molto sulle scuole - ricordano in giunta - abbiamo realizzato la pista ciclabile lungo la provinciale, sistemato le piazze di capoluogo, di Runzi e Corà, presto il municipio ritornerà a risplendere come un tempo". Tra le opere più significative la struttura realizzata al posto delle ex scuole di Runzi e i lavori sugli impianti sportivi.

Ma quello che contraddistingue Bagnolo di Po è il rapporto con l'energia rinnovabile. "Siamo il comune veneto con maggior fonti rinnovabili di energia - sottolinea orgoglioso Caberletti - dall'impianto a biomasse ai tre fotovoltaici, uno di proprietà comunale, fino a quello idroelettrico in Canalbianco. Senza dimenticare che gli edifici pubblici hanno tutti i pannelli solari".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl