you reporter

Alto Polesine

Castelnovo Bariano sbarca a Venezia con il film "Ferny"

Sindaco, regista e cast all'evento più importante del mondo cinematografico

Anche il Polesine è sbarcato a Venezia. Un viaggio voluto dalla Polesine Film Commission e dall'amministrazione comunale, con lo scopo di presentare in laguna il film castelnovese "Ferny" e il suo cast. l primo cittadino Massimo Biancardi, il regista Maurizio Antonelli, Fernando Cova (Ferny) e Lucilla Verzola (attrice protagonista), hanno guidato una rappresentanza del cast e di cittadini all'hotel Excelsior  dove, dalle 15.30 alle 16.30, il film è stato presentato ai numerosi addetti ai lavori.

"Siamo partiti tutti felici - ha osservato il regista Maurizio Antonelli  - e orgogliosi sommamente per aver raggiunto tramite un efficace gioco di squadra un traguardo prestigioso. A Venezia siamo stati accolti e messi a nostro agio dal responsabile della Polesine Film Commission Angelo Zanellato e dal collega Decimo Polonia presidente della Veneto Film Commission; ha fatto gli onori di casa l'assessore regionale alla cultura Cristiano Corazzari. Tutti loro hanno avuto per noi parole di vivo apprezzamento, invitandoci a continuare nell'arte filmica. Io, Fernando Cova e Lucilla Verzola abbiamo illustrato le varie tematiche del nostro film: un uomo senza memoria del proprio passato, perso, disorientato e spaventato dai suoi stessi confusi, dolorosi ricordi, catapultato in un paese come tanti altri. Saranno le persone che incontrerà a fargli riscoprire l'amicizia, l'amore, la solidarietà, dandogli la forza di ritrovare la strada per una vita degna di essere vissuta. Ferny è stato scritto, sceneggiato e girato per combattere la violenza sulle donne. Alla fine foto per tutti".

"Mi sento di ringraziare - ha concluso Maurizio Antonelli - i presidenti Angelo Zanellato e Decimo Polonia, l'assessore regionale Cristiano Corazzari, il sindaco Massimo Biancardi per aver valorizzato il film.  Un grazie particolare alle tante persone che a vario titolo mi hanno aiutato a sceneggiare, girare e montare Ferny, chi ha messo a disposizione le location e l'ottantina di personaggi, primari e non, che hanno fatto l'opera".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl