you reporter

Il dramma

Ritrovato in Adige il corpo senza vita della giovane mamma scomparsa da casa

La donna, madre di una bimba di sei anni, si era allontanata una decina di giorni fa. Ma i suoi famigliari accusano il marito... Del caso si era occupato anche "Chi l'ha visto"

Ritrovato in Adige il corpo senza vita della giovane mamma scomparsa da casa

Di Natasha Chokobok, la giovane mamma di 29 anni scomparsa dalla sua abitazione a Porto di Legnago, non si avevano più notizie dallo scorso 9 aprile (leggi l'articolo). Poi, nella tarda mattina di oggi (venerdì 19 aprile) è arrivata la tragica conferma di quanto purtroppo si temeva.

Il corpo della donna, madre di una bambina di 6 anni, è stato trovato sulle rive dell'Adige. Alle ricerche, durate alcuni giorni, avevano partecipato i Vigili del fuoco e i Carabinieri, che avevano scandagliato il fiume. Della scomparsa della donna si era occupato anche "Chi l'ha visto?"  (leggi l'articolo)

Va segnalato che la madre della 29enne ha lanciato sospetti sul compagno della figlia, un35enne che aveva denunciato la scomparsa ai carabinieri solo il giorno dopo. Secondo la sua versione, Natasha non era più rientrata a casa dopo essere uscita per buttare l'immondizia.

l corpo della giovane mamma è stato avvistato dall'elicottero dei Vigili del fuoco di Padova, che stava perlustrando la zona  sulla riva dell'Adige, in località Canova di Legnago, a pochi chilometri di distanza dunque dal confine con il Polesine.

A questo punto sarà l'autopsia a chiarire le cause della morte della donna. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl