you reporter

Alto Polesine

Caberletti e Gatti neo vicesindaci

A Bagnolo di Po e a Castelguglielmo sono state nominate le due giunte

Il municipio di Castelguglielmo

La geografia politica in Polesine, dopo le elezioni del 26 maggio, si delinea sempre di più e anche Bagnolo di Po e Castelguglielmo hanno le loro giunte.

Per Bagnolo di Po vale il principio matematico: cambiano gli addendi, ma il risultato non cambia. Il sindaco Amor Zeri, ex vicesindaco, ha nominato Pietro Caberletti, sindaco uscente, come suo braccio destro, mentre in giunta è rimasta salda Chiara Magaraggia. A Bagnolo Zeri ha raccolto l’eredità di Pietro Caberletti, che lascia dopo 15 anni, ma a questo punto non è un vero addio.

A Castelguglielmo, invece, il sindaco neoeletto, Maurizio Passerini, ha appena deciso la sua nuova squadra, con Silvia Gatti, vicesindaco e Claudio Rasente assessore.

L’ex medico di medicina generale in pensione è stato al centro di una campagna elettorale molto combattuta, in cui l’avversario, Damiano Giacometti, ha dato filo da torcere.

In campagna elettorale Passerini ha rimarcato che un bravo sindaco deve avere il dono dell’ascolto, anche nelle piccole criticità. “Criticità e problemi che emergono incontrando la gente casa per casa - ha espresso il candidato - e credo di non riuscire a rispondere a tutte, ma ci metterò tutto me stesso”.

Tra i progetti della giunta Passerini, l’area camper, la pista ciclopedonale e la viabilità. Passerini è felice di dare continuità al gruppo di Protezione civile intercomunale, trovando la giusta condivisione con le altre amministrazioni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl