you reporter

FICAROLO

In paese i cavalieri di Gerusalemme

In chiesa anche un centinaio di ragazzi del Grest, che hanno dato vita a canti, balli e giochi

In paese i cavalieri di Gerusalemme

Una festa per il patrono davvero molto intensa e partecipata, con i ragazzi e gli animatori del Grest parrocchiale estivo e la presenza sempre molto apprezzata dei cavalieri dell’ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme che hanno partecipato alla messa, all’interno della chiesa parrocchiale.

Alla cerimonia religiosa dello scorso lunedì, nella chiesa parrocchiale dedicata a Sant’Antonino Martire di Ficarolo, officiata dal parroco don Massimo Guerra e concelebrata assieme a don Mario Carmignola, ex parroco di Gaiba e don Enrico Turcato, direttore della Settimana e incaricato della pastorale giovanile della diocesi di Adria e Rovigo, era presente una nutrita delegazione dei cavalieri dell’ordine equestre del Santo Sepolcro, un ordine cavalleresco cattolico legato alla basilica di Gerusalemme.

Alla cerimonia, in onore del patrono del paese rivierasco Sant’Antonino Martire, erano presenti anche un centinaio di ragazzi del Grest parrocchiale che assieme ai loro animatori hanno omaggiato il patrono e nel contempo concluso festosamente le due settimane di campi estivi organizzati dalla parrocchia altopolesana.

Al termine della cerimonia, gli animatori hanno intrattenuto i ragazzi con canti, balli e giochi, prima di spostarsi nei locali del vicino ricreatorio parrocchiale per una cena comunitaria a buffet.

Al termine tutti nella sala polivalente Giovanni XXIII dove ragazzi e genitori hanno potuto visionare il video preparato dagli animatori con tutte le foto scattate nelle due settimane di Grest.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl