you reporter

CASTELMASSA

Sarà un teatro bellissimo, sicuro e più capiente

Cominciati i lavori di recupero del teatro massese, chiuso da molto tempo perché vittima del sisma

Sarà un teatro bellissimo, sicuro e più capiente

Sono iniziati i lavori di recupero del teatro Cotogni con un investimento multimilionario frutto di soldi comunali, regionali, statali, della Fondazione Cariparo e della Cargill. 2 stralci consecutivi per riparare definitivamente i danni sismici e aumentare in galleria la capienza dei posti. In tal senso la centralissima via Pasi è stata ridotta a senso unico verso le scuole e il punto sanità. Il nuovo cantiere è attiguo a quello parrocchiale di 4 milioni di euro per il rifacimento del centro dell'unità pastorale massese.

La stagione teatrale si è tenuta per il secondo anno al centro sociale, in attesa di ritornare al Cotogni quando sarà riaperto.

Il successo 2019-2020 del programma teatrale va ascritto alla varietà in cartellone: prosa,  monologhi d'autore, musica e balli; ciò in collaborazione con Arteven e Regione. Logisticamente gli spettacoli si sono concretizzati per la collaborazione della ditta Sarti, per Chiara Sogari in biglietteria, per il sostegno Pro Loco. Tanti gli abbonamenti e i biglietti staccati.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl