you reporter

lavori

2,5 milioni per sistemare il canale Buniolo

Il progetto redatto dal Consorzio di Bonifica Adige Po

2,5 milioni per sistemare il canale Buniolo

Al fine di garantire un idoneo livello di sicurezza idraulica del Bacino idraulico Buniolo, della superficie di circa 1.500 ettari, il Consorzio di Bonifica Adige Po ha redatto un progetto dell’importo di 2,5 milioni di euro, per il risezionamento dell’omonimo canale nei Comuni di Rovigo, Ceregnano ed Adria.

“Il progetto - spiega la nota stampa del Consorzio di Bonifica - prevede l’adeguamento delle caratteristiche idrauliche del canale Buniolo tenendo conto delle maggiori portate conseguenti sia all’aumento delle aree a tutt’oggi impermeabilizzate che, soprattutto, dei cambiamenti climatici”.

“Le caratteristiche idrauliche del corso d’acqua previste nel progetto risultano pertanto verificate sia in funzione dell’analisi dei dati pluviometrici che dei maggiori afflussi provenienti dalle aree antropizzate e rese impermeabili negli ultimi decenni. Relativamente ai maggiori afflussi provenienti dalle nuove urbanizzazioni la Regione del Veneto, già dal 2002, ha fornito precise indicazioni circa il concetto di ‘invarianza idraulica’, nel senso che le maggiori portate conseguenti alle impermeabilizzazioni non possono essere scaricate direttamente nella rete di scolo, ma devono essere preventivamente invasate in appositi bacini di laminazione in modo che le portate restituite successivamente alla rete idraulica siano ridotte alle stesse che sarebbero defluite dai terreni prima degli insediamenti urbani e/o industriali, evitando così gli allagamenti”.

“I lavori progettati nella scorsa primavera sono stati aggiudicati alla fine dell’estate 2019 e sono tuttora in corso di esecuzione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Ci sono 4 nuovi contagiati
CORONAVIRUS IN VENETO

Ci sono 4 nuovi contagiati

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl