you reporter

GIACCIANO CON BARUCHELLA

Il ponte sarà sistemato

Via libera ai lavori di consolidamento

Il ponte sarà sistemato

Il ponte sulla Fossa Maestra

La Regione Veneto stanzia fondi per la messa in sicurezza della strada regionale 482 "Altopolesana", che tocca i Comuni dell’Alto Polesine per arrivare ad Ostiglia nel Mantovano. In particolare sarà messo in sicurezza il ponte che attraversa il Comune di Giacciano con Baruchella sulla sr 482.

"La struttura - si legge in una nota della Regione Veneto - che è formata da una campata in muratura ad arcata singola e ribassata e attraversa un ampio canale denominato 'Fossa Maestra', attualmente presenta marcate zone soggette a fessurazione; i maggiori problemi riscontrati sono le fessure verticali in corrispondenza delle spalle e gli sforzi di trazione in corrispondenza dell’intradosso dell’arco". Il manufatto, realizzato nel 1865 per una mole di traffico sicuramente diversa da quella di oggi, si trova in cattive condizioni e a preoccuparsi sono gli amministratori comunali che quasi quotidianamente chiedono a Veneto Strade, di intervenire per metterlo in sicurezza. Sul ponte, attenzionato da anni, transita tutto il traffico pesante da Ostiglia (Mantova) a Badia Polesine.

In questo tratto si prevede: "Un intervento strutturale mediante la realizzazione di una soletta sull’estradosso dell’arco, inghisata a quest’ultimo e il rinforzo dei muri di sostegno che saranno collegati tra loro; ulteriori interventi riguardano il ripristino della muratura tramite la tecnica 'scuci-cuci’, il rifacimento della pavimentazione stradale e l’installazione di barriere". L’intervento costerà 600mila euro.

Il secondo cantiere che presto interesserà la Alto Polesana è l’incrocio tra questa e la strada provinciale 9, all’altezza del comune di Castelnovo Bariano. Anche in questo caso amministratori e opposizione (è recente una mozione di Graziano Azzalin), avevano segnalato la pericolosità dell’incrocio. Qui sarà realizzata una rotatoria per la risoluzione dell’intersezione a raso dove si verificano numerosi incidenti, anche mortali. L’impegno per la regione sarà di 610 mila euro.

In totale per la provincia di Rovigo, dunque, la Regione ha stanziato 1,2 milioni circa su 15 milioni, previsti per la messa in sicurezza di alcuni tratti stradali nel Veneto. Il programma di investimenti è stato approvato ieri dalla giunta regionale su proposta dell’assessore ai lavori pubblici e infrastrutture Elisa De Berti, per dare avvio delle procedure di “affidamento”. Tre le linee d’azione: il miglioramento delle condizioni di sicurezza stradale, per 8 milioni di euro; la prosecuzione della “Treviso-Ostiglia”, considerata opera strategica di viabilità ciclabile, per circa 1,7 milioni di euro; una serie di interventi infrastrutturali e di manutenzione straordinaria della rete viaria gestita dalla Società Veneto Strade, per oltre 5,3 milioni di euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl