you reporter

CASTELNOVO BARIANO

Il magico viaggio di Anton e la tappa in Polesine

A piedi con i suoi asini, Bella e Donna , il tedesco sosta anche nel nostro territorio

Il magico viaggio di Anton e la tappa in Polesine

Immersa nel verde fluviale di via Spinea, area protetta sulla sinistra Po, sorge la locazione turistica “Dormire al fiume” gestita dai coniugi Paola Carturan e Rodolfo Lavarini. “Oltre alla normale clientela - dicono i due gestori - sono stati ospitati qui alcuni caratteristici personaggi. L’ultimo, un tedesco proveniente a piedi dalla Baviera con due asinelle”.

E’ Anton Simon Pfeister, 66 anni. “Sono in pensione da un biennio - racconta - prima facevo il commerciante. Amo camminare da sempre, ho intrapreso questo viaggio in Italia partendo dalla Baviera lo scorso Ferragosto e sono in viaggio da quasi due mesi, in compagnia con due asinelle, la mamma Bella e la figlia Donna, che mi portano 40 chilogrammi di bagaglio. Il tratto iniziale è stata la ciclopedonale denominata Via Claudia Augusta, questo da casa mia sino a Bolzano per 400 km, di cui 20 giornalieri per tre ore al mattino e tre al pomeriggio: pasti a sacco o in ristorante, dormo in tenda o in hotel, avendo la massima cura per Bella e Donna. Naturalmente ogni tappa è accuratamente programmata nei minimi particolari, non vado certo all'avventura”.

"Da Bolzano - continua - mi sono diretto verso Camposampiero-Padova sulla via di S. Antonio, accolto dovunque con molto favore. Sono cattolico praticante e quando mi fermo, se possibile vado a messa. Me la cavo in lingua italiana in quando da giovane, militare nelle truppe Nato, ho soggiornato in Sardegna. Sono entrato, poi, in Polesine ed anche qui il mio viaggio ha suscitato interesse. Da Rovigo ho puntato su Polesella e, sull'argine del Po, sono arrivato a Gaiba, accolto cordialmente dal sindaco Nicola Zanca. Da ultimo sempre sul bel percorso arginale sono arrivato qui a Castelnovo Bariano ospite di Dormire al fiume, dove si sta molto bene. Lunedì 12 ottobre ultima tappa. Mi recherò a Brescello”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl