you reporter

MELARA

La grande ciclabile è realtà

Sabato alle 19 l'inaugurazione

I lavori di valorizzazione, iniziati lo scorso ottobre, della ciclabile Sinistra Po nel comune di Melara sono ultimati nel tratto arginale da via Mazzini a via Sani.

Si tratta del risultato del bando del Gal Delta Po, che ha permesso al comune altopolesano di riqualificare un significativo tratto, con asfalto nuovo, punti luce e sostituzione degli arredi esistenti. A seguito dell’intervento, il percorso sarà fruibile sia durante le ore diurne sia serali. Un lavoro possibile grazie alla sinergia tra la ditta iMartini e l’ufficio tecnico comunale (architetto Maddalena Morini e geometra Amedeo Fortuna) con il coordinamento del vicesindaco Adolfo Baraldi e dell’ingegnere Maurizio Tezzon.

I corpi illuminanti di ultima generazione a led, sono stati appositamente personalizzati grazie alla serigrafia dello stemma comunale melarese ben visibile sull’alluminio, appositamente intagliato e verniciato. Per merito delle ottiche molto efficienti è stato possibile aumentare anche l’interdistanza tra i punti luce previsti a progetto ed illuminare ulteriori 250 m di tratto arginale, riducendo al contempo i consumi previsti. Le ottiche doppie (frontale e retrostante) installate per alcuni punti luce, permettono di illuminare in modo puntale le aree più critiche come le intersezioni stradali e le piazzole di sosta.

Gli arredi sono realizzati in plastica riciclata, più ecologica e resistente rispetto al tradizionale legno, anche per la presenza di profili in acciaio incorporati all’interno dei listoni. Dare nuova vita alla plastica mediante il riciclo significa evitarne lo smaltimento, processo molto oneroso in termini ambientali. Tavoli da pic-nic, panchine, cestoni e portabiciclette sono quindi stati fissati su platee in cemento per consentire una più facile accessibilità anche nei periodi in cui la vegetazione è più rigogliosa. Il rifacimento del manto stradale e l’installazione di un impianto di videosorveglianza (in corrispondenza degli accessi) garantiscono inoltre una maggior sicurezza dei cittadini.

Le quattro telecamere (offerte come miglioria dalla iMartini) sono in grado di eseguire analisi video come l’acquisizione del volto, il riconoscimento degli attributi del viso, la protezione perimetrale ed il conteggio delle persone in transito. Due telecamere sono in fase di posizionamento all’inizio del tratto ciclopedonale verso Ostiglia, le altre due sul tratto arginale in corrispondenza della salita di via Targa. Proprio in corrispondenza di quest’ultima, avrà luogo l’inaugurazione del tratto arginale, sabato 19 alle 17: "In un periodo difficile come quello attuale – commenta il sindaco Anna Marchesini - ultimare lavori pubblici di questa importanza dà molta soddisfazione. L’argine, illuminato di sera, potrà essere utilizzato anche per eventi futuri. Ci spiace, ovviamente, inaugurarlo in forma ridotta, ma il tutto sarà di buon auspicio per l’anno prossimo. Infatti abbiamo già in progetto molti lavori pubblici per migliorare il centro melarese, dalla riqualificazione dell’arco Chigi alla passeggiata sottoarginale".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl