you reporter

CASTELMASSA

Pro loco a caccia di volontari

Dopo il periodo di pandemia, l’associazione cerca nuovi innesti in vista dei tanti eventi

Pro loco a caccia di volontari

12/05/2022 - 09:15

“Castelmassa ha bisogno di Noi!”. La Pro loco massese tiene una riunione informativa per ripartire dopo la fine dello stato di emergenza.

Lunedì scorso, in sala consigliare, si è tenuta una riunione informativa organizzata dalla Pro loco castelmassese. Le locandine informative dello svolgimento della serata, campeggiate dal titolo “Castelmassa ha bisogno di Noi!”, sono comparse sulla pagina Facebook dell’associazione massese. Ad accompagnare la locandina, i componenti della Pro loco scrivono che l’intento della serata è quello, vista la fine dello stato di emergenza sanitario, di riprendere l’organizzazione di iniziative ed eventi a Castelmassa.

Pertanto, è stata chiesta la partecipazione di tutti coloro che, riconoscendosi armati di “idee, buona volontà e voglia di fare”, vogliono entrare a far parte della Pro loco per il bene del proprio paese. “Gli assenti – si legge nel post pubblicato su Facebook dalla pagina Pro loco Castelmassa – almeno in questa occasione non saranno giustificati”.

All’inizio dell’incontro, il sindaco Luigi Petrella ha detto come questa serata servisse ad aprire il più possibile le porte della Pro loco a tutta la cittadinanza, sottolineando l’importanza dell’associazione nell’organizzazione e nello svolgimento di moltissime iniziative del paese.

Successivamente ha preso parola il presidente Paolo Marangoni, che ha fatto una breve cronistoria dell’associazione, con riferimento alle difficoltà e alla decisione di sospendere numerose attività durante il periodo pandemico, appena concluso. Ora però l’intenzione è di riprendere le attività, sperando di poter contare nell’aiuto e nella collaborazione di quanti più cittadini possibili.

Castelmassa ha diverse “tappe fisse” durante l’anno, tra cui la Fiera di giugno, la Notte bianca a luglio e la Fiera nazionale di San Martino a novembre, le quali sono sempre state svolte grazie all’impegno dei volontari della Pro loco, in collaborazione con altre associazioni.

L’auspicio è che la riunione conclusasi lunedì sera sia solamente il primo passo per la costituzione di una forte Pro loco capace di smuovere gli animi, riportando la spensieratezza dello stare insieme e la voglia di organizzare manifestazioni per il bene della propria comunità.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl