Cerca

FICAROLO

Nonna Elsa: 100 anni e un segreto: "Bere solo latte"

Donna forte, ha lavorato in campagna finché non è diventata domestica di una famiglia di Ferrara

Nonna Elsa, meravigliosa centenaria

Una splendida festa per Nonna Elsa!

Donna forte, ha lavorato in campagna finché non è diventata domestica di una famiglia di Ferrara

Nonna Elsa spegne 100 candeline. Un compleanno che nessuno dei presenti scorderà tanto facilmente, quello che si è festeggiato lo scorso giovedì alla casa di riposo “Fondazione San Salvatore” del comune rivierasco dove in molti hanno voluto rendere omaggio alla signora Elsa Catozzi nata a Vanaro esattamente cento anni fa il 19 maggio 1922.

Elsa è l’ultima nata di sette fratelli, quattro femmine e tre maschi, di una famiglia molto umile ed ha sempre condotto una vita dura, fatta di povertà e tanti sacrifici. “La mia famiglia era povera e possedeva solo qualche mucca – racconta proprio nonna Elsa - ho patito tanta fame e sono cresciuta bevendo molto latte e polenta perché altro non c’era”.

“I benefici di tanto latte assunto in giovane età si riscontrano a tutt’oggi in quanto ha moltissimi capelli, ed unghie veramente forti – raccontano le operatrici che la coccolano nella struttura ficarolese - le sue ossa sono ricche di calcio infatti nonostante i suoi 100 anni non ha assolutamente problemi di osteoporosi”. Elsa, come spesso accadeva in quegli anni, è stata una “ragazza madre” ed ha una sola figlia, Teresa, avuta quando aveva 25 anni. Per mantenersi ha svolto molti lavori e le piace ricordare come durante la guerra “lavavo le divise molto sporche e piene di pidocchi dei tedeschi e, quando avevo finito, mi lavavo tanto con la varechina le mani”.

Ha poi lavorato per molto tempo in campagna fino a quando ha trovato occupazione in una benestante famiglia di Ferrara per fare i servizi domestici sette giorni su sette. Lì ha trovato ospitalità per lei e per la sua bambina nello scantinato di una grande villa che si trova in Viale Cavour. Elsa è ospite della struttura ficarolese dall’ottobre del 2021 ma, come raccontano i familiari, “fino a 95 anni viveva da sola ad Occhiobello ed era autonoma”. Per questo, a festeggiare con lei il secolo di vita, era presente oltre al vicesindaco di Ficarolo Agostino Paramatti, anche il sindaco di Occhiobello Sondra Coizzi. Al termine della festa non potevano mancare la torta di compleanno e gli omaggi floreali. Non possiamo che unirci e augurare a nonna Elsa altri cento di questi giorni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy