you reporter

Palazzo Boldrin torna a splendere <br/> inaugurata la sede della bibilioteca

40333
LENDINARA – Ha riaperto dopo quattro anni e mezzo di attesa e di lavori palazzo Boldrin, con il suo patrimonio librario, archivistico e museale. Il cinquecentesco immobile è tornato alla città dopo un restauro conservativo, una ristrutturazione e un adeguamento funzionale degli spazi.

La cerimonia di riapertura, svoltasi ieri, ha visto rappresentati tutti i soggetti che in questi anni sono stati coinvolti nell’ambizioso progetto. Da allora e fino a qualche mese fa, i lavori sono andati avanti nonostante le varianti in corso d’opera, i ritardi dei pareri della Soprintendenza e i problemi all’impresa aggiudicatrice dei lavori.

Tra gli intervenuti anche i tecnici che hanno seguito il progetto, così come la presidente del Comitato della Biblioteca Vanna Boraso e Pier Luigi Bagatin, per anni direttore della Biblioteca, che hanno ricordato l’impegno dei tanti volontari perché il progetto andasse in porto e la nuova impostazione funzionale data alla Biblioteca.

Ai discorsi è, quindi, seguito l’atteso taglio del nastro, alla presenza di un numeroso pubblico tra cui anche l’assessore regionale Isi Coppola, i sindaci di Lusia Luca Prando e di Villanova Gilberto Desiati, e Maddalena Zanetti per la Fondazione Cariparo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl