you reporter

Operaio schiacciato dalla gru <br/> condannato il datore di lavoro

tribunale[1].JPG

Il tribunale di Rovigo

09/06/2015 - 12:30

Due anni di reclusione per il datore di lavoro cinese; un anno di reclusione ciascuno, con pena sospesa, per i due installatori della gru, italiani, entrambi della provincia di Verona, a cui sono state riconosciute le attenuanti.

Sono state emesse ieri, nel tribunale di Rovigo, le sentenze di condanna per omicidio colposo, in relazione all’incidente sul lavoro che aveva causato la morte di un operaio cinese, all’epoca di poco più di 30 anni, avvenuto a Badia. Il fatto era accaduto nel luglio del 2006. Il lavoratore era morto, schiacciato a terra a causa della caduta di una gru, che si era disancorata improvvisamente dai bulloni che la tenevano ancorata al basamento.
Le difese hanno annunciato che faranno appello, dopo aver letto le motivazioni della sentenza, fiduciose di arrivare all’assoluzione dei loro assistiti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl