Cerca

Casa di riposo di Badia <br/> rischio di privatizzazione

41816
Possibilità di privatizzazione per la casa di riposo di Badia Polesine. E' ciò che è emerso dal cda di ieri.
BADIA POLESINE – Emergenza bilancio, la Casa di riposo badiese dà l’allarme nonostante la chiusura in pareggio. E all’orizzonte si profila la possibilità, apparentemente molto concreta, che la Casa del Sorriso venga privatizzata.

Il cda ha diramato ieri un comunicato che parla della recente approvazione del consuntivo. Approvazione che vede il bilancio in pareggio riuscendo anche, ha sottolineato il presidente Remo Previatello, a non alzare le rette a carico degli ospiti. Tuttavia, specifica il cda, il futuro non promette bene.

“Ad oggi sull’ente pesa una marcata riduzione dell’utilizzo di impegnative di residenzialità – spiega Previatello - che non lascia ben sperare, alla luce anche della presenza sul mercato di nuovi operatori privati considerati alla stregua delle Ipab come la nostra, la cui natura è invece pubblica”.

L’amministrazione comunale sarà chiamata a dare il suo parere e ha già ricevuto una relazione sull’argomento. Se ne saprà quindi di più nei prossimi giorni. Quel che è già certo, però, è che la possibilità di una privatizzazione della casa di riposo sembra molto più concreta di una semplice ipotesi futura.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy