Cerca

Sit-in in piazza dei dipendenti <br/> della Casa del Sorriso di Badia

41972
Oggi pomeriggio sit-in di protesta dei dipendenti della casa di riposo Casa del Sorriso per la presunta privatizzazione dell'istituto.
BADIA POLESINE – Sindacati e dipendenti della casa di riposo in piazza per protesta. Si terrà oggi pomeriggio tra le 17 e le 19 il sit-in indetto da Cgil, Cisl e Uil di Rovigo, di fronte al municipio badiese, per alzare la voce contro la proposta di privatizzazione.

La preoccupazione delle rappresentanze sindacali è principalmente rivolta alle conseguenze che un’eventuale trasformazione della Casa del Sorriso in fondazione, come ipotizzato dal presidente del cda Remo Previatello, possa ripercuotersi negativamente sugli stipendi del personale.

Ipotesi, questa, smentita sia da Previatello che dal sindaco di Badia Polesine, Gastone Fantato, che ha addirittura negato l’incontro con le rappresentanze sindacali fintantoché non chiederanno scusa per le loro “affermazioni prive di fondamento e ingiurie verso il cda”.

Oggi comunque l’agitazione in pieno centro badiese ci sarà. A concederla è stata lo stesso Gastone Fantato, rilasciando il permesso di organizzare il sit-in in piazza Vittorio Emanuele II.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy