you reporter

Case allagate a Lendinara <br/> famiglie disperate

allagamenti[1].JPG

Vicolo Gallarani

LENDINARA - Case allagate e famiglie disperate in molti quartieri di Lendinara: la causa è il temporale estivo scoppiato domenica all’ora di pranzo, che ha sortito effetti devastanti in zone già colpite gli scorsi anni. “Il Comune o gli enti preposti devono risolvere il problema, io ormai sono al limite della sopportazione - dichiara esasperato Rossano Crepaldi, residente in via Gallani - sono anni che sottopongo la questione all’ufficio tecnico comunale, ho fatto causa al Comune, ma è tutto inutile”. Per Crepaldi il calvario è iniziato nel 1998, anno del primo allagamento: “Ho cambiato arredamento due volte, ho fatto rifare tutti i mobili rialzati spendendo quasi 25mila euro”. Nello stesso quartiere vive anche Vanna Necchio, signora anziana con non poche difficoltà a gestire l’emergenza, come ci spiega il figlio: “Abbiamo installato le paratie, neanche fossimo a Venezia. Mia madre vive nell’angoscia e ho anche paura che si faccia male, quando piove io devo subito correre da lei perché non è in grado di gestire le paratie”.
Per gli abitanti della zona la rete fognaria attuale è vecchia e incapace di rispondere ai bisogni dei residenti: “Risale agli anni Sessanta e non è mai stata adeguata. Domenica l’assessore all’ambiente Lorenzo Valentini è venuto a verificare e ci ha spiegato che il problema era dovuto al riempimento dei fossi nella campagna vicina per l’irrigazione dei campi. Ma non è una motivazione sufficiente, gli allagamenti sono legati a una rete fognaria incapace e obsoleta, che va rimodernata”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl