Cerca

Vuole darsi fuoco per un litigio <br/> ma viene salvata dal suo cane

fido[1].JPG

Il miglior amico dell'uomo ha permesso di salvare la 49enne

Una 49enne si allontana da casa con una tanica di benzina, dopo una lite, ma il suo cagnolino la segue e abbaia, consentendo ai soccorritori di ritrovarla.
BADIA POLESINE - Un litigio che poteva finire in tragedia, ma tutto si è concluso nel migliore dei modi grazie al migliore amico dell’uomo: il fidato cane. E’ successo nel primo pomeriggio di ieri, intorno alle 14, a Villa d’Adige, frazione di Badia Polesine. Dopo una lite familiare, una 49enne aveva deciso di farla finita. Per questo, aveva preso con sé una tanica di benzina e dei fiammiferi, intenzionata a darsi fuoco. Quindi si era allontanata nelle campagne vicine a casa. Un gesto che aveva destato allarme, per il timore che la donna potesse davvero togliersi la vita, come tutto lasciava presagire.
Sul posto erano arrivati immediatamente i carabinieri e i vigili del fuoco. Ma è stato il fidato cane della donna a ritrovarla. Infatti, ad un certo punto, quasi a dimostrare che aveva capito quello che stava per succedere alla sua padrona, aveva iniziato ad abbaiare. I soccorritori hanno sentito i latrati dell’animale e, piano piano, sono riusciti ad individuare il luogo in cui la donna di trovava, poco distante dalla casa. Per fortuna, quindi, nel giro di un quarto d’ora, la ragazza è stata soccorsa e ha desistito dai suoi intenti.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy