Cerca

"Ballarin, un'offerta più ricca <br/> e abbonamenti meno costosi"

35599

Il sindaco Luigi Viaro

Ecco gli obiettivi che si pone l'amministrazione per la prossima stagione.
LENDINARA - Ampliare l’offerta della stagione teatrale e ritoccare al ribasso il prezzo degli abbonamenti. Questi i due obiettivi che l’amministrazione comunale di Lendinara si pone in vista della definizione della nuova stagione del Teatro comunale Ballarin. “Abbiamo aperto il dialogo con Arteven e con altre realtà culturali per definire una stagione 2015-2016 più ricca di eventi”, conferma il sindaco.
Sul tavolo dell’amministrazione comunale c’è, dunque, la volontà di allargare il calendario delle iniziative, grazie anche ad una più stretta collaborazione con Arteven. Ciò si tradurrebbe in sette spettacoli per il palcoscenico lendinarese, a cui se ne potrebbero aggiungere altri cinque realizzati in tandem tra Comune e Arteven.
Se da una parte la volontà di ampliare il cartellone per la prossima stagione teatrale, aumentando anche la varietà dell’offerta, è confermata, dall’altra rimane lo scoglio dei costi per mettere in piedi queste prospettive e quello dei prezzi degli abbonamenti.“Stiamo parlando di 40mila euro per realizzare la nuova stagione, di questi circa 10mila euro arriverebbero dalla Regione, 20mila euro potremmo ricavarli dagli abbonamenti, e i restanti 10mila euro da un intervento dei privati. Un’impostazione nuova, quindi, con l’intento anche di rivedere l’attuale costo degli abbonamenti con una riduzione”, fa sapere il primo cittadino.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy