you reporter

Torre civica, soldi solo per due piani <br/> Bassal: "Cercheremo altri fondi"

Lendinara

48575
LENDINARA – Torre civica, le risorse per sistemare gli interni al piano terra ed al primo piano ci sono, ma per ora mancano quelle da destinare al recupero del secondo piano.

Per adesso le risorse che l’amministrazione comunale è riuscita a mettere insieme per intervenire anche all’interno della torre dell’orologio, oggetto di un intervento di restauro e risanamento conservativo durato da marzo fino allo scorso luglio ad opera della Versab restauri di Badia Polesine, permetteranno di sistemare solo una parte dei locali interni dello storico immobile.

Per poter recuperare le risorse con cui procedere con il totale recupero degli interni, l’amministrazione comunale si è infatti rivolta all’Avepa attraverso cui il Gal Adige destina le risorse, chiedendo che le fosse riconosciuto l’intero contributo stanziato pari a 196mila euro, cifra che poi è stata ritoccata a seguito del ribasso d’asta fino ad attestarsi sui 126mila euro. Somma, questa, che, dopo le varianti richieste dalla Soprintendenza in corso d’opera, non è risultata più sufficiente per il previsto recupero interno.

“In questo modo – spiega Bassal – si riuscirà ad intervenire sul recupero degli interni, ma solamente per il piano terra ed il primo piano, che quindi potranno essere messi a disposizione probabilmente dell’ufficio Iat. Dato che siamo in fase di chiusura della richiesta di preventivi, si spera di poter disporre del piano terra e del primo piano in tempi non troppo lunghi”.

Grazie al contributo Avepa, oltre agli interni al piano terra ed al primo piano, si potrà mettere mano anche all’orologio della Torre, fermo alle 2 e 20 dall’inizio dei lavori.

Per ora, dunque, il recupero del secondo piano rimane fermo al palo, in attesa che l’amministrazione riesca a recuperare le risorse necessarie per la sua sistemazione.

“Cercheremo le risorse per completare il recupero anche di questo piano, che potrà essere aperto in occasione di visite guidate alla Torre. Per recuperare anche il secondo piano sono necessari, però, ulteriori 30mila euro circa” informa Bassal.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl