you reporter

Danno erariale sui campi sportivi<br/> ricorso del procuratore regionale

Badia Polesine

48695

23/10/2015 - 11:45

di Consuelo Angioni

BADIA POLESINE - Danno erariale, la partita si riapre. Dopo l’annuncio dell’interposizione d’appello per una delle tre parti della sentenza sui campi sportivi di via Martiri di Villamarzana, quella riguardanti i soli Iginio Bendin e Gianfranco Tiengo, nei giorni scorsi è arrivata la stessa interposizione anche per la seconda parte. Che vede coinvolti, oltre che di nuovo Bendin e Tiengo, anche altri rappresentanti di passate amministrazioni: Claudio Zerbinati, Edo Boldrin, Renzo Aguzzoni, Paolo Meneghin e Ivan Stocchi.

I sette erano stati prosciolti per prescrizione, un anno fa. La sentenza era però solo una tranche di una vicenda giudiziaria più ampia, quella sul danno erariale di cui sarebbero stati colpevoli diversi membri di due amministrazioni diverse, negli anni di approvazione e inizio di realizzazione dell’opera, oltre 10 anni fa, il cui costo finale ha superato largamente le previsioni iniziali. Il tutto con cambiamenti di progetto, compensi e pagamenti che la Corte, in più punti del testo della sentenza, ha ritenuto costituenti danno al comune.

La prima tranche della sentenza era andata ugualmente in prescrizione, e anche per quella era stato annunciato il ricorso in appello da parte del procuratore regionale Carmine Scarano. Adesso è arrivato il ricorso anche per la seconda tranche e c’è da immaginare che una sorte simile possa spettare anche all’ultima. La vicenda aveva fatto scaturire una polemica incrociata tra amministrazione Fantato e esponenti delle passate amministrazioni, in particolare i due ex sindaci Boldrin e Meneghin: “Prescrizioni o no, la verità in questa faccenda era già venuta a galla. Sapevo, comunque, che il procuratore avrebbe fatto ricorso – ha commentato Fantato – e mi auguro che la giustizia faccia il suo corso”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl