you reporter

Villa Valente Crocco a Salvaterra <br/> aperto il bando di concessione

Badia Polesine

51062
BADIA POLESINE - Villa Valente Crocco, finalmente aperto il bando per l’aggiudicazione della concessione. La buona notizia è arrivata nei giorni scorsi da parte degli uffici comunali, in sordina.

Ma c’è da scommettere che le realtà interessate ne siano già al corrente e si stiano mobilitando: il bando, infatti, era atteso da tempo. I lavori di restauro erano stati conclusi ormai alcune settimane fa e la villa è stata riconsegnata alla comunità praticamente nuova, con gli interni pronti ad ospitare eventi, manifestazioni, riunioni. Il tutto nell’ambito del progetto di riqualificazione dell’edificio che un tempo era villa mafiosa e che, proprio in virtù del riutilizzo dei beni confiscati alle mafie, è diventato patrimonio della collettività.

L’inaugurazione della villa rimessa a nuovo era stata fatta “carovana antimafia” nell’ambito del progetto Le periferie al centro. già allora si era annunciata l’apertura del bando come imminente e si era manifestato interesse da parte di alcuni enti e associazioni. Al primo posto, il Centro documentazione polesano, senza sede da settimane. La selezione per l’affidamento in concessione d’uso, a titolo completamente gratuito, è stata pubblicata sull’albo pretorio.
E’ destinata a soggetti che siano disponibili “ad assumerne la gestione secondo i caratteri tipici di un'impresa sociale – specifica il documento - per la realizzazione di un progetto avente finalità sociali”.

La concessione avrà durata di quattro anni, eventualmente rinnovabile, fino a un massimo di ulteriori quattro anni, previa deliberazione dell’amministrazione comunale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl