you reporter

Quattro nuovi progetti paesaggistici <br/>per la valorizzazione del territorio

Badia Polesine

51996
BADIA POLESINE – Quattro progetti, un solo scopo: valorizzare le risorse paesaggistiche e naturali badiesi, e quindi anche il territorio comunale. E’ ciò di cui l’amministrazione comunale sta parlando con il Gal, ente già finanziatore di numerose opere pubbliche a Badia Polesine. Ma nuove iniziative sono già sul tavolo.

E così nei giorni scorsi l’ufficio lavori pubblici ha incontrato alcuni rappresentanti del Gruppo azione locale, per ragionare sulle proposte che il comune ha elaborato, assieme anche al contributo della sezione badiese del Wwf che ha fornito alcuni suggerimenti.

Il primo progetto riguarda la riqualificazione di riviera Adigetto: un’idea che è sotto l’attenzione anche dell’assessorato all’Urbanistica e che in generale è nelle mire dell’amministrazione da tempo, specialmente dopo le modifiche alla viabilità che vietano l’accesso dei camion alle riviere.

C’è poi la realizzazione di una pista ciclopedonale nella valle della Buora a Salvaterra, progetto che ha a che fare anche con la riqualificazione della stessa area verde nella frazione badiese. Si sta ragionando, infatti, anche sulla eventuale allestimento di uno stagno pensato appositamente per difendere le specie acquatiche più a rischio: un’idea che hanno a cuore gli ambientalisti del Wwf.

Infine, la proposta del comune riguarda il cosiddetto “sottopassaggio di San Nicolò”: la creazione di un accesso nuovo per favorire il turismo lento in vicinanza con il fiume Adige.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl