Cerca

Dopo lo scoppio della stufa a legna <br/> la donna 36enne perde il bimbo

Lendinara

52221
Dopo lo scoppio di una stufa a legna sabato scorso a Lendinara, una donna 36enne in gravidanza ha perso il suo bambino.
LENDINARA - L’esplosione della stufa a legna ha portato alla perdita del bambino.

Non è ancora chiaro se ci sia stato un rapporto di causa effetto tra lo scoppio della stufa avvenuto sabato sera in via santa Lucia e l’aborto da parte della 36enne tedesca rimasta ferita, e tramortita, per quella deflagrazione. Fatto sta che la donna, ricoverata all’ospedale di Rovigo ha subito subire l’interruzione della gravidanza.

Una conseguenza terribile per la 36enne alla quale sono anche state riscontrate ustioni giudicate guaribili con otto giorni di prognosi.

Il servizio completo sulla Voce di martedì.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy