you reporter

Neanche i tabulati telefonici <br/> confermano l'esistenza del cinese

Omicidio Negrini

omicidio negrini.JPG

La vittima, Massimo Negrini, e la sua azienda di Calto

Per gli inquirenti che stanno passando al setaccio le ultime ore di Massimo Negrini, l’artigiano 51enne di Giacciano con Baruchella ucciso nella serata di lunedì e parallelamente quelle di Nicola Stella, il 38enne di Lendinara sospettato di essere l'assassino, la versione di quest'ultimo scricchiola sempre di più. Nonostante le ricerche che i carabinieri stanno effettuando sul cinese, per confrontare la tesi dell'indagato con gli elementi in mano agli inquirenti, dell'orientale nemmeno l'ombra. Dall'analisi dei tabulati delle schede telefoniche (erano più di una) di Negrini e di Stella, non emerge alcun contatto tra questi due e il cinese da Stella menzionato.

Il servizio completo in edicola nella Voce di martedì 9 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl