you reporter

Assalto al portavalori<br/> banditi inchiodati dalla telecamera

Inchiodati dalle immagini della videosorveglianza. Due nomadi che vivono tra Modena e Badia Polesine della famiglia Seferovic sono stati condannati: in abbreviato a 2 anni di carcere il primo, un 38enne, e ha patteggiato un anno e otto mesi il secondo, il fratello 31enne. Assolti invece gli altri due imputati, loro parenti, della famiglia Ahmetovic, un 36enne e il fratello 35enne che abitano sempre nella zona di Badia Polesine.



I quattro erano a processo per il clamoroso colpo al portavalori svaligiato nel parcheggio del Roadhouse a Modena sud, mentre la guardia si era assentata. Un fatto avvenuto nell’agosto 2014 che fruttò un bottino in contanti di ben 120mila euro mai recuperati.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl