Cerca

Badia-Lione in auto per l'Italia <br/> l'avventura azzurra di 4 amici

Il racconto

badia polesine tifosi italia.JPG

I quattro amici nello stadio del Lione per Belgio-Italia

I fratelli Giuseppe e Francesco Luongo con gli amici Alex Lanzoni e Valerio Franceschi sono andati in auto a Lione per l'esordio vincente dell'Italia di Conte.
Sono partiti alle 6.30 di lunedì 13 giugno da Badia Polesine e sono arrivati al pomeriggio in Francia, a Lione, per assistere a Belgio-Italia: è la meravigliosa avventura che hanno vissuto i fratelli Giuseppe e Francesco Luongo, Alex Lanzoni (tutti e tre di Badia Polesine) e l'amico Valerio Franceschi di Castelbaldo.



Tutti uniti da una fede bellissima, l' amore per la Nazionale. Un'idea nata quasi per scherzo lo scorso anno, in occasione della visita a Parigi della squadra di calcio a cinque Badiese, nella quale militano Giuseppe ed Alex. "Ci siamo detti, sarebbe bello ritornare in Francia il prossimo anno per gli Europei e quindi abbiamo iniziato ad interessarci e a muoverci" racconta Giuseppe.



A gennaio i ragazzi effettuano la richiesta per i biglietti sul sito dell’Uefa e a febbraio arriva la risposta tanto attesa: richiesta esaudita. Dopo sette ore di viaggio l'arrivo a destinazione. "Non pensavamo ad un debutto così convincente, noi eravamo in curva, primo anello, e al 2-0 di Pellè siamo letteralmente esplosi di gioia. Non finivamo più di urlare e saltare, siamo usciti dallo stadio praticamente senza voce".



"In hotel eravamo ' circondati' in senso buono dai tifosi del Belgio, eravamo pochissimi italiani - rivela il ragazzo badiese - eppure regnava un clima di assoluto fair play, ci siamo fatti foto e selfie con le due bandiere, è questo il messaggio che lo sport deve fare dopo i brutti scontri di Marsiglia".



Il servizio completo in edicola nella Voce di mercoledì 15 giugno
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy