Cerca

"Continue risse tra extracomunitari nel centro di Lendinara"

Lendinara

duomo[1].JPG
Lo sfogo di una residente: "Urlano, imprecano, fanno uso di stupefacenti e si prendono a botte. Non ne possiamo più".
LENDINARA - “Si sono gettati contro una bicicletta, urlando e bestemmiando: non ne possiamo più”. E’ lo sfogo di una residente che abita affacciata in Piazza Duomo, accanto ai giardini pubblici, in pieno centro a Lendinara, la quale ha segnalato le continue risse tra extracomunitari in uno dei luoghi di ritrovo della città polesana.



“Ogni sera si forma un gruppetto di extracomunitari che spesso si prendono a botte, fanno uso di sostanze stupefacenti, bevono, urlano e imprecano - racconta la signora - e proprio ieri (lunedì scorso ndr) si gettavano contro una bicicletta. I miei due figli, uno di 12 e l’altro di 15 anni, sono immediatamente corsi a casa, spaventati”.



La signora, dopo aver visto la scena poco edificante, ha notato l’arrivo dei Carabinieri. ““Era passato un po’ di tempo dalla lite furiosa - spiega - Pensavo fossero stati chiamati da qualcuno a seguito della rissa. Ma non ne sapevano niente: così li ho informati. Ma mi hanno esplicitamente detto di aver le mani legate, di non poter fare più di tanto”.


Tutti i dettagli sulla Voce in edicola il 27 luglio
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy