you reporter

Premio Balzan: ecco i vincitori

Badia Polesine

balzan[1].JPG
MILANO - Sono stati annunciati i vincitori del Premio Balzan, una serie di quattro riconoscimenti creati in memoria di Eugenio Balzan, illustre giornalista e imprenditore originario di Badia Polesine. I tre vincitori di quest’anno sono stati due italiani e un tedesco, e riceveranno un premio del valore di 750mila franchi svizzeri (circa 685mila euro), metà dei quali dovranno essere destinati a progetti di ricerca nelle specifiche materie di pertinenza.



Per la letteratura comparata è stato premiato Piero Boitani dell’università La Sapienza di Roma, “per la sua straordinaria capacità di rappresentare la letteratura mondiale come un dialogo vivente con i classici dell’antichità, del Medioevo e dell’età moderna”.



Il premio per le neuroscienze molecolari e cellulari è stato attribuito invece a Reinhard Jahn, del Max-Planck Institute di Goettingen, per lo studio pionieristico che sta svolgendo riguardo i processi di trasmissione dei messaggi nel sistema nervoso.



A Federico Capasso dell’università di Harvard è, invece, andato il premio per la fotonica applicata, visti i suoi contributi di assoluta avanguardia nella campo del “design quantico di nuovi materiali con specifiche caratteristiche elettroniche e ottiche”.


Tutti i dettagli sulla Voce in edicola il 15 settembre


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl