you reporter

Il direttivo della Pro loco si dimette, saltano gli eventi del Natale

Badia Polesine

badia pro loco.jpg

Un momento dell'assemblea dei soci Pro loco a Badia

Il direttivo della Pro loco di Badia Polesine si dimette durante l'assemblea dei soci. E' successo mercoledì 23 novembre in sala civica Gidoni, durante l'assemblea per l'approvazione dei bilanci consuntivo e preventivo.



Al tavolo del consiglio direttivo erano presenti non solo i suoi componenti - il presidente Paolo Moretti, Mauro Baldo, Michele Bertoncello, Rossella Da Lisca e Mirko Luchin - ma anche il presidente del Comitato provinciale Unpli Giovanni Ghisellini e il presidente del Consorzio Medio Alto Polesine Roberto Ghirelli. Dopo la lettura dei due bilanci da parte del segretario Ilaria Luchin e la loro votazione, il presidente Moretti ha preso la parola: "Siamo riusciti ad organizzare in preventivo tutte le attività del prossimo anno, nonostante la carenza di fondi e di risorse umane, gli ostacoli e le forme di umiliazione verso la mia persona e l'organizzazione che rappresento".



E' poi intervenuto il presidente Ghisellini, che ha chiarito le procedure da seguire a direttivo dimesso: si eviterà il commissariamento, preferendo mantenere l’assetto attuale per "traghettare" la Pro loco fino all’assemblea elettiva, proposta per lunedì 23 gennaio prossimo. Nel frattempo l’associazione dovrà astenersi dall'organizzare manifestazioni, salteranno forse Brusavecia e Presepio vivente.



Il servizio completo in edicola nella Voce di venerdì 25 novembre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl