you reporter

Corso truffa per estetiste, condannati i due imputati

Dal tribunale

70656

02/02/2017 - 12:50

Organizzavano corsi per diventare estetista, ma dietro l'offerta si nascondeva una truffa. Per i due titolari dell'istituto di Badia Polesine stamattina è arrivata la condanna del giudice Laura Contini.



Agli imputati, un 49enne e e una 42enne di Lendinara il raggiro è costato 5 mesi di carcere con pena sospesa, una multa di 450 euro e 700 euro di risarcimento per ciascuna delle due ragazze truffate, che avevano querelato gli organizzatori per fatti che risalgono al 2010.



Le due aspiranti estetiste erano state attirate dalla promessa di essere seguite da un tutor e, una volta terminato il corso, di poter aprire un'attività in proprio in qualsiasi parte d'Italia. Ma nessuna delle circostanze corrispondeva a verità, e il particolare tutt'altro che trascurabile del diploma di lingua italiana necessario all'accesso al corso era stato taciuto.



Uno specchietto per le allodole, insomma, architettato per spillare centinaia di euro alle aspiranti estetiste, a cui, infatti, era stata chiesto un anticipo di 150 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl