you reporter

Morte nel canale, indagato l'assessore comunale Rossi

Badia Polesine

rossi[1].JPG

Giovanni Rossi

25/02/2017 - 21:01

Spunta un altro nome eccellente nel registro degli indagati della Procura di Rovigo per la morte di Lisa Pellizzaro, la giovane 31enne che a Capodanno è finita con la sua macchina dentro il canale Malopera, mentre percorreva via Malopera Nord a Badia Polesine.


Si tratta dell’assessore comunale alla viabilità Giovanni Rossi, che in qualità di responsabile del settore, è stato chiamato come potenziale responsabile insiema all’architetto Ivan Stocchi, dirigente del Comune, dal sostituto procuratore Andrea Girlando.


Si tratta di un atto dovuto che dà modo ai due chiamati in causa di partecipare alla consulenza tecnica di un perito che valuterà se la manutenzione della strada e della banchina al momento dell’incidente avvenuto il primo dell’anno, ma è anche un precedente che allarma innanzitutto gli addetti ai lavori, a ogni livello.



Il servizio completo domani 26 febbraio sulla Voce di Rovigo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl