you reporter

Le Mag è abusivo: "Dovete buttarlo giù"

Badia Polesine

75079
Gazebo e tettoie nel complesso in voga tra i giovani “Le Mag” di Badia Polesine non piacciono al Comune, che “intima il ripristino dei luoghi”, ovvero di buttare tutto giù.



E' apparsa in albo pretorio l’ordinanza dell’ufficio urbanistica, che obbliga la ditta “Park Hotel di Stievano Giancarlo & C. Sas” di portare rapidamente a termine alcune disposizioni in merito al locale all’aperto chiamato “Le Mag”, che si trova accanto al park hotel Le Magnolie in via Dello Zuccherificio 53.



Questo locale è diventato molto conosciuto nelle ore dell’aperitivo e della vita notturna badiese nel corso dell’estate 2016, quando era sempre molto frequentato e ha anche ospitato eventi come una sfilata di modelli al maschile.



Nell’ordinanza si parla di una “presunta violazione urbanistico-edilizia” riguardo “all'esecuzione di opere appositamente attrezzate per l’esercizio dell’attività, realizzate in assenza di titoli abilitativi su area ove non è ammessa alcuna nuova edificazione, ed utilizzate in assenza di autorizzazione amministrativa rilasciata dal comune, ovvero di Scia”.



I proprietari si riservano di controllare e capire le contestazioni dell’ufficio comunale, ma al tempo stesso assicurano agli affezionati clienti che il locale riaprirà regolarmente con l’arrivo dell’estate, anche se ci si dovesse spostare altrove.



Il servizio sulla Voce del 24 marzo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl