you reporter

Festa della Polenta, duro attacco al comune e al sindaco

Badia Polesine

46280

I volontari dello staff della Festa della polenta

29/03/2017 - 00:01

Festa della Polenta, cambiamenti in vista e scontro tra gli organizzatori e il comune di Badia Polesine.



E’ stato annunciato sui social che la 34esima Festa Regionale della Polenta di Villa d’Adige quest’anno va in contro a dei “cambiamenti”. Il presidente del Gruppo manifestazioni Villa d’Adige Angelo Brenzan ha scritto che per la festa - che si terrà dal 14 settembre all’1 ottobre - non ci saranno spettacoli. "Dopo una lunga e attenta riflessione siamo arrivati ad un verdetto molto drastico, l’eliminazione di tutti gli spettacoli. L’amara decisione è stata presa in considerazione dell’abbandono e dell’indifferenza da parte delle istituzioni, il comune in primis, la burocrazia e le regole. Possiamo dire che a questa decisione ha contribuito molto l’amministrazione comunale con il suo ‘non siamo interessati’” ha scritto Brenzan, prima di aggiungere che forse questa manifestazione è per questo destinata a "morire".



"A quanto ne so io, questa è una decisione maturata tempo fa, esattamente subito dopo la fine della festa dello scorso anno quando, in quanto presidente della commissione che ha effettuato l’esame del progetto e il sopralluogo della festa, mi è stato chiesto se fosse necessario rifare la Commissione, qualora gli organizzatori avessero deciso di modificare il progetto della Festa eliminando l’area spettacoli perché questi non avevano avuto il successo atteso” ha spiegato il consigliere Manuel Berengan, prima di aggiungere che in realtà questa Commissione comunale non è mai stata nuovamente istituita, dato che si sarebbe proceduto solo se fosse stato presentato un altro progetto.



Il servizio completo in edicola nella Voce di mercoledì 29 marzo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl