Cerca

A Lendinara la barista rapinata si è salvata, a un'ora di strada no

La rapina

pistola.JPG

A Lendinara e a Budrio: due rapine finite in maniera opposta

Una rapina finita nel sangue a neanche un'ora di strada dalla sala slot di Lendinara dove, con le stesse modalità, alla barista è stata puntata una pistola in faccia.
Poteva finire nel sangue la rapina nella sala slot di via Strada Polesana, a Lendinara, accaduta nella notte tra venerdì 31 marzo e sabato 1 aprile, soprattutto alla luce della rapina che è avvenuta in modalità praticamente uguali nella quale, a nemmeno un’ora di strada di distanza, in un bar di Budrio, comune della provincia di Bologna, il titolare al quale è stata puntata una pistola in faccia ha provato a reagire. Ed è stato ammazzato dal rapinatore.



Davide Fabbri, 52enne, titolare del bar Gallo, verso le 21.30 di sabato, praticamente venti ore dopo la rapina della sala slot di Lendinara, ha visto entrare nel locale un uomo coperto con il passamontagna, armato di pistola e di fucile. Spintonato ha poi tentato di difendersi restando ucciso. Dalle prime ricostruzioni, Fabbri dapprima avrebbe tentato di strappare l’arma in possesso del rapinatore, un fucile, da cui sarebbero partiti diversi colpi e due clienti sono rimasti pure feriti. Poi in una lotta tra i due nel retrobottega, il rapinatore avrebbe sparato alla testa del titolare, uccidendolo. Un omicidio efferato per il quale i Carabinieri della provincia di Bologna stanno cercando di trovare il colpevole che pare sia fuggito a piedi.



Purtroppo la rapina ha riacceso i riflettori sul tema della sicurezza. Un fronte, questo, che preoccupa i cittadini lendinaresi, specie dopo alcuni episodi di furto messi a segno in città negli ultimi tempi. Lendinara non è purtroppo immune da episodi come questi, e la vigilanza rimane altra, anche tra chi nota qualcosa di sospetto, come testimoniano le segnalazioni che fioccano attraverso le pagine lendinaresi di Facebook.



Il servizio completo in edicola nella Voce di lunedì 3 aprile
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy