you reporter

Una grande opera d’arte sull’Inox Tech

Lendinara

78521
È apparso un colorato murales su parte della recinzione della Inox tech. All’opera due classi del liceo artistico Modigliani di Padova.



L’idea è stata lanciata lo scorso gennaio dall’architetto Ruggero Guariento ed è stata accolta positivamente dall’amministratore delegato dell’importante realtà lendinarese Mattia Agnoletto e dalla sua dirigenza.




Il progetto, inserito a pieno nelle programmazioni didattiche dell’istituto superiore, ha visto rimboccarsi le maniche una quarantina di studenti del liceo patavino, che armati di fantasia e tecnica hanno deciso di mettersi alla prova. Una sfida non da poco, quella proposta ai giovani allievi: realizzare un’opera d’arte su una “tela” di calcestruzzo di 70 metri di lunghezza per due di altezza.




Sotto la guida dei docenti di architettura Ruggero Guariento e di decorazione pittorica Bruno Lorini, gli alunni delle classi quarta E e quinta C dell’istituto superiore si sono messi all’opera.




Da prima ogni studente ha presentato il bozzetto del proprio progetto e, dopo una valutazione da parte della commissione interna all’istituto, la cerchia dei lavori selezionati è stata ridotta ad una decina. Questi lavori sono stati quindi presentati sia alla direzione della Inox tech sia alla Commissione edilizia del Comune di Lendinara e al sindaco Luigi Viaro.




La scelta è ricaduta sul progetto artistico che porta la firma della studentessa Francesca Borghesan della classe quinta C, raffigurante uno skyline stilizzato di montagne, su un cielo azzurro, che richiama l’idea delle montagne visibili anche dalla pianura nelle belle giornate di sole limpide, andando così a spezzare, attraverso l’energia e la dinamicità dell’opera, la linearità della grigia e anonima parete.



“Il lavoro finale è stato realizzato in due giornate - spiega il professor Guariento - venerdì un gruppo ristretto di alunni, insieme a noi docenti, ha fatto un sopralluogo per predisporre tutto il necessario. Nella giornata di oggi (ieri per chi legge, ndr) l’intera superficie è stata suddivida in pannelli da tre metri ciascuno, dando così modo a tutti i ragazzi di lavorare contemporaneamente nel settore a loro assegnato”.




Dopo aver predisposto il bozzetto su scala 1:10, aver tracciato il disegno in matita e aver scelto i colori più adatti alla resa finale, i 45 alunni del Modigliani coinvolti nel progetto si sono messi al lavoro, armati di pennelli e secchielli di colore.




Un’opera d’arte a tutti gli effetti, dunque, quella realizzata dagli allievi del liceo artistico patavino in terra lendinarese, che non tarderà a farsi notare.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl