Cerca

Rifiuti, il "cartellino giallo" di Ecoambiente al comune di Badia

La sgridata

80829
La società che si occupa dei rifiuti polesani segnala le troppe irregolarità nell'esposizione dei contenitori. Il problema non riguarda soltanto Badia ma l'intera provincia di Rovigo.
Il comune di Badia è stato sgridato da Ecoambiente perché i cittadini non rispettano la raccolta differenziata. Il "cartellino giallo" è arrivato nei giorni scorsi dalla società che si occupa del ciclo di rifiuti in Polesine.



Ecoambiente, infatti, ha scritto una lettera al Comune segnalando il perdurare di comportamenti non corretti nell'esposizione dei contenitori. Ma il problema non riguarda soltanto Badia, anzi, si estende all'intera provincia di Rovigo, dove i cittadini, dal canto loro spesso si lamentano per carenze nel servizio.



Tuttavia, alla logica della lamentela reciproca Ecoambiente vorrebbe sostituire quella della collaborazione. D'ora in poi i rifiuti non a norma riceveranno il "cartellino rosso", rischiando addirittura di rimanere davanti alla porta di casa.



Gli utenti poco accorti, però non saranno soltanto "sgridati" attraverso la mancata raccolta, ma verranno anche contattati dalla società, che provvederà a informarli sulle regole da rispettare per l'esposizione dei rifiuti in modo da ottimizzare i tempi e la qualità del servizio.


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy