you reporter

Dentista abusivo, condannato a due anni per truffa

Tribunale

80917

24/05/2017 - 15:33

E' stato condannato nei giorni scorsi il falso dentista che tra il 2008 e il 2012 ha truffato alcuni pazienti nella zona tra il Polesine e la Bassa Padovana.



Non è la prima volta che il 48enne di Este, ma residente a Lendinara si caccia nei guai con la giustizia: l'odontotecnico che si è improvvisato anche odontoiatra, infatti, era stato condannato per truffa già nel 2010 per abuso della professione. Un'accusa confermata anche pochi giorni fa dal Tribunale di Padova al termine del processo di primo grado, con l'aggiunta però del reato di truffa ai danni di almeno almeno 17 pazienti, "curati" nei laboratori abusivi di Badia, Lendinara, Saletto e Ospedaletto Euganeo.



Se alle vittime del raggiro, in un primo momento il 48enne poteva sembrare un professionista affidabile, a distanza di tempo gli ignari pazienti hanno avuto notevoli problemi fisici a causa di interventi e impianti non eseguiti nella maniera corretta.



Una truffa a cui nel 2010 la giustizia pensava di aver posto fine, invece il sedicente dentista, dopo aver scontato la pena, aveva ricominciato a esercitare abusivamente la professione. A mettere di nuovo le forze dell'ordine sulle tracce del truffatore era stata, nel 2012 la segnalazione di un paziente polesano che aveva sborsato mille euro in nero per sistemare alcune carie. Ma al posto di ricevere benefici dall'intervento subito, l'uomo aveva dovuto affrontare ulteriori disagi.



Il blitz della Guardia di Finanza di Rovigo negli appartamenti adibiti a studi di Lendinara e Ospedaletto Euganeo confermò che il falso dentista era tornato in attività, spillando circa 13mila euro a circa 17 pazienti. Una truffa che nei giorni scorsi gli è costata una condanna a due anni di carcere e 600 euro di multa.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl