Cerca

Perseguita la moglie e i figli, 64enne condannato ai domiciliari

Violenza domestica

80919
Nei confronti del lendinarese il gip di Rovigo aveva già disposto il divieto di avvicinamento. Ma l'uomo non ha rispettato l'ordinanza, così il giudice ha inasprito la misura cautelare.
Doveva stare alla larga dalla moglie e dai figli, invece il 64enne di Lendinara accusato di minacce e maltrattamenti nei confronti dei familiari non ha rispettato il divieto di avvicinamento che gli era stato imposto a fine marzo.



Così il gip del Tribunale di Rovigo ha deciso di aggravare la misura cautelare adottata nei suoi confronti, disponendo gli arresti domiciliari. Fino a qualche giorno fa, l'unica restrizione imposta al 64enne riguardava la casa abitata e i luoghi frequentati dalla moglie e dai figli, in cui l'uomo non poteva mettere piede.



Ma visto il mancato rispetto del divieto, il giudice ha optato per una misura più restrittiva, in modo tale che il padre e marito violento smetta di rappresentare una minaccia per la propria famiglia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy