you reporter

Lunedì a Saguedo l'ultimo saluto a Rossano Cestarolli

Lendinara

81982

03/06/2017 - 19:30

Domani l’addio a Rossano Cestarolli, l’uomo sessantenne che si è spento a causa di un malore mentre era alla guida della sua Opel Mokka di colore bianco.


Tutto è successo nel pomeriggio di venerdì, intorno alle 17. Il 60enne, Rossano Cestarolli ma conosciuto come Maurizio, ex geometra di cantiere, si trovava alla guida della sua auto e stava percorrendo riviera IV novembre.

All’improvviso un malore lo ha sopraggiunto, tanto che ha perso il controllo dell’Opel Mokka su cui viaggiava, uscendo di strada e finendo contro un’altra vettura, un’Opel Corsa, parcheggiata sul ciglio della strada.


A causa del botto, i residenti della zona sono usciti e hanno prontamente chiamato i soccorsi.


I medici del 118, intervenuti sul posto insieme ai Vigili del fuoco e ai Carabinieri, non hanno potuto far altro che constatare la morte dell’uomo.


Il malore che ha sopraggiunto il 60enne gli è stato, infatti, fatale.


I funerali di Rossano Cestarolli avranno luogo domani, partendo dall’ospedale San Luca di Trecenta alle 15.30. Le esequie saranno accolte dalla chiesa della frazione di Saguedo, a partire dalle 16. Al termine si proseguirà per il cimitero di Lendinara.


Rossano Cestarolli lascia la moglie Agostina conosciuta come Anna, il figlio Andrea, i fratelli Giuliano e Remo, le sorelle Palmina e Franca.


La famiglia ha chiesto non fiori ma opere di bene.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl