you reporter

Casa del sorriso: Zerbinati o Previatello nel toto nomi per il cda

78513

La Casa del sorriso di Badia Polesine

A meno di una settimana dal termine della corsa per il nuovo consiglio di amministrazione della casa di riposo, circolano già ipotesi su colui al quale potrebbe andare il ruolo di maggiore responsabilità all’interno del cda della Casa del Sorriso.



L’avviso pubblico è stato presentato nei primi giorni di luglio e le candidature potranno essere presentate e raccolte entro giovedì prossimo. I componenti, che verranno scelti sulla base di competenze tecniche o amministrative, saranno cinque. Voci e ipotesi possibili sui nomi hanno cominciato a susseguirsi dal giorno successivo alle elezioni comunali dell’11 giugno.



Secondo molti, la presidenza della casa di riposo sarà assegnata ad un esponente della Lega Nord, dato l’apporto fondamentale del carroccio durante la campagna elettorale all’attuale sindaco Giovanni Rossi.



Impazza il toto nomi per la Casa del sorriso. Nei giorni e nelle settimane passate, il nome dell’avvocato Tommaso Zerbinati è uscito più volte, essendo lui stesso stato responsabile a livello provinciale della Lega. D’altra parte, c’è chi è invece convinto della riconferma dell’attuale presidente Remo Previatello. Dalle stanze comunali, tuttavia, non trapela alcuna notizia: solo il gruppo consiliare di Adesso Badia, nei giorni scorsi, ha ipotizzato la ricandidatura dell’attuale cda “avendo loro stessi definito il loro mandato come molto positivo”.



Il servizio sulla Voce del 22 luglio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl