you reporter

Cade in bici, lo ritrovano dopo una notte intera

Badia Polesine

87817
Doveva essere un tranquillo giro in bici come tanti altri, invece la pedalata si è trasformata in una brutta disavventura per un cittadino di Badia Polesine.


L’uomo, di 48 anni, lunedì pomeriggio ha inforcato la sua due ruote per costeggiare l’Adige godendosi un po’ di aria fresca dopo il temporale che si era abbattuto su tutta la provincia di Rovigo.


Ma l’escursione in bicicletta è durata più del previsto: quando è sceso il buio il 48enne, che di solito torna a casa per cena, non era ancora rientrato. La famiglia lo stava aspettando, ma non vedendolo imboccare la strada di casa e temendo che gli fosse successo qualcosa, si è rivolta ai carabinieri.


I militari di Badia si sono subito messi sulle tracce del 48enne, diramando le ricerche anche ai colleghi di Legnago.


Ma la “ronda” delle pattuglie ha portato i frutti sperati soltanto al mattino, quando i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della città veronese hanno individuato una bicicletta lungo l’argine, all’altezza di Terrazzo.


Poco distante c’era anche il ciclista, un po’ stordito, che agli uomini in divisa ha spiegato di essere caduto.


Il ruzzolone gli avrebbe impedito di chiedere aiuto, nonostante avesse con sé il cellulare. L’uomo quindi ha trascorso l’intera notte all’aperto, sicuro che qualcuno, prima o poi, l’avrebbe ritrovato.


Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza del 118, il cui personale medico ha constato alcune fratture riportate durante la caduta.


Sulla "Voce" di mercoledì 26 luglio l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl