you reporter

Ecstasy in tasca, nei guai 23enne

Badia Polesine

90514

19/08/2017 - 09:58

Un giovane badiese, di soli 23 anni, è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti. E’ successo alla vigilia di Ferragosto all’interno della discoteca Guendalina Pyrex di Santa Cesarea Terme, in provincia di Lecce.



L’arrestato - M. C. le sue iniziali - pur essendo originario di Bari, è cresciuto a Badia Polesine.



Assieme al giovane c’era anche P. R, 19enne residente nel barese. I due ragazzi sono stati bloccati e perquisiti dai Carabinieri della Compagnia di Maglie: il 23enne è stato trovato in possesso di 16 dosi di Mdma (ecstasy) oltre a 4 dosi di ketamina precedentemente acquistate dall’altro ragazzo.



Il 19enne invece aveva con sè altre 3 dosi della stessa sostanza nonché la somma di 220 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio. 




La sostanza stupefacente e il denaro sono stati sottoposti a sequestro ed i due giovani sono stati arrestati e rinchiusi nella Casa Circondariale di Lecce.



Nel corso dell’udienza P. R. si è avvalso della facoltà di non rispondere mentre il badiese ha precisato di non aver mai ceduto ad alcuno la droga. La droga, ha dichiarato il ragazzo, era destinata unicamente ed esclusivamente all’uso personale e dei propri amici.




Il giudice, al termine dell’udienza di convalida, ha disposto gli arresti domiciliari per P. R. mentre per M. C, assistito dall’avvocato Giuseppe Gennaccari, ritenendo verosimile la sua versione dei fatti, ha stabilito che non vi siano esigenze alla base di una misura cautelare: il badiese è quindi tornato in libertà.



Il servizio domani 19 agosto sulla Voce di Rovigo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl