you reporter

Evade per fare la spesa, incastrato dallo... scontrino

Polstrada

45674
E' accaduto a cavallo dell'Adige, fra Polesine e bassa veronese.
Protagonista un giovane che evade dagli arresti domiciliari per andare a fare la spesa. E già questa è una stupidaggine.


Non contento, e pure sfortunato, mentre rientra nella sua casa-prigione una pattuglia della Polstrada di Legnago gli impone l'alt per un normale controllo, e lui tenta la fuga, con relativo inseguimento fino a quando no si schianta in un fossato.



Abbandona l'auto e continua a scappare a piedi, sperando di far perdere le proprie tracce.



Tutto inutile. SE dalla targa si era risaliti facilmente alla proprietà della vettura, come avere la certezza che alla guida ci fosse l'evaso?



Ad incastrarlo è stato lo scontrino della spesa fatta quella mattina. Dallo scontrino sono partite le ricerche che, sommate alle immagini registrate dalle telecamere del supermercato, hanno permesso di risalire al fuggitivo che doveva essere agli arresti domiciliari.



E si è beccato una denuncia per evasione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl