you reporter

Il sindaco Rossi: “Sicurezza, caso troppo montato"

Badia Polesine

89132

Il Comune di Badia Polesine

“L’emergenza sicurezza? Un caso troppo montato”. Così il primo cittadino badiese Giovanni Rossi ha commentato il caso della casetta del latte che, recentemente, aveva annunciato di voler chiudere l’attività a causa dei troppi atti vandalici subiti.



Diversi furti e vandalismi, nelle scorse settimane, hanno colpito diverse attività di Badia Polesine: in particolare esercizi commerciali che si trovano nella zona a sud-ovest della cittadina, via Petrarca, via Giacomo Leopardi, via Dante Alighieri e via Cirillo Maliani sono state quelle più colpite da piccoli furti e atti di vandalismo.



Capofila dell’esasperazione erano stati proprio i proprietari della casetta del latte ubicata in via Petrarca; dopo l’ennesimo atto criminale, infatti, gli esercenti avevano deciso di dire basta una volta per tutte. “Chiuso perchè siamo stanchi di subire furti e atti vandalici”, così recitava il cartello affisso al distributore di latte.



Dopo un paio di settimane, a prendere la parola era stato proprio il primo cittadino Giovanni Rossi, che ha fatto della sicurezza uno dei temi centrali della sua campagna elettorale nei mesi scorsi. “Che fossero esasperati è legittimo - ha commentato - ma mi viene da pensare che non si trattasse di atti vandalici così eclatanti, visto che non hanno mai fatto denuncia”.



Il servizio sulla Voce del 24 agosto

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl